Dr. Giulio Giovanni Sulis

Otorinolaringoiatra

horizontal rule

_________________________________________________________________________________________________________________

 

Il SISTEMA DELL'EQUILIBRIO

 PATOLOGIE

VERTIGINI PERIFERICHE

Neuronite vestibolare e labirintite

 

 

Si differenziano fondamentalmente perché nella prima il danno è localizzato esclusivamente al versante vestibolare del labirinto o labirinto posteriore, mentre nel secondo caso il danno interessa tutto il labirinto.

 

La differenza sta nel fatto che nel primo caso vi è esclusivamente una violenta vertigine rotatoria periferica, mentre nella labirintite il danno interessa anche il settore cocleare con acufeni ed ipoacusia.

 

Le cause possono essere molteplici virali ad es.: diversi virus possono avere uno spiccato neurotropismo ed interessare le strutture recettoriali dell’orecchio interno (mixovirus, paramixovirus, virus erpetici, etc…), un problema vascolare nel corso di un'infezione virale il virus potrebbe provocare un’endotelite delle strutture vascolari dell’orecchio, una tossina, cause chimiche etc.

Nel corso di uninfezione batterica invece, in genere sono interessati entrambi i compartimenti ad es. nel corso di un’otite colesteatomatosa.

 

Nella neuronite si osserva una grande vertigine rotatoria associata ad una intensa sintomatologia neurovegetativa, il paziente non ha una posizione “di tranquillità” fatto questo che la differenzia dalla vertigine parossistica anche nella forma più violenta, ed è un punto di estrema importanza da raccogliere nell’anamnesi magari quando un paziente arriva alla nostra osservazione dopo qualche tempo dalla crisi.

Nella classica neuronite il segno caratterizzante è rappresentato dalla presenza di nistagmo inizialissimamente che nella fase eccitatoria batte (ossia ha una fase rapida rivolta verso il labirinto interessato), in una fase successiva detta FASE deficitaria, si ha un’inversione  del ny che batte  controlateralmente al lato leso.

 

E’ una vertigine che dura 2 – 3 giorni e progressivamente tende ad affievolirsi. In questa primissima fase il ny è di 3° grado.

 

Nel corso del tempo con il contemporaneo instaurarsi del fenomeno del compenso osserviamo una modificazione del ny che da 3° diventa di 2° ed infine di 1° fino a scomparire.

 

horizontal rule

Ambulatorio: Cagliari, Via Machiavelli n.17   
 TELEFONO: 3396036100   

giusulis@tiscali.it  

  © Copyright 2004 - Gianni Sulis - All  rights reserved worldwide

webmaster